Come scegliere un’insegna luminosa

Come scegliere un’insegna luminosa

Un’insegna luminosa è una delle caratteristiche principali che contribuisce a contraddistinguere, segnalare e riconoscere un’azienda, in modo da poter diffondere al meglio il marchio della propria attività.

Per scegliere però l’insegna luminosa giusta bisogna, per prima cosa, cercare di capire quale tipologia possa rispecchiare a pieno lo stile del proprio locale commerciale, così da riuscire a conquistare la curiosità della clientela.

Un aspetto fondamentale da prendere in considerazione è quello di utilizzare dei colori che non si confondano con l’ambiente che circonda l’attività, infatti l’insegna deve spiccare agli occhi dei passanti in modo da potersi distinguere dagli altri locali presenti nei dintorni.

È importante inoltre curarsi della forma, dei caratteri, della misura e dei colori dell’insegna cercando di non risultare mai banali, infatti è proprio l’originalità a riuscire a catturare maggiormente l’occhio dei clienti.

Bisogna poi fare in modo che queste insegne riescano a spiccare e ad essere notate sia durante la notte che durante il giorno, ed è per questo che esistono varie tipologie di insegne e diversi metodi per renderle più o meno luminose e resistenti, così da riuscire a farle durare nel tempo.

Perché conviene passare dal neon al LED
L’illuminazione a neon per le insegne delle attività commerciali è stata utilizzata per diverso tempo fino all’arrivo dell’illuminazione a LED, che grazie ai suoi numerosi vantaggi ha iniziato a diffondersi rapidamente in questo settore.

Uno dei principali benefici di cui si può godere attraverso l’utilizzo dei LED è la durata dell’illuminazione delle lampade che hanno una vita molto più lunga di quelle al neon, garantendo in più un risparmio non indifferente.

Con l’uso dei LED si riescono ad esaltare tutte le caratteristiche dell’insegna, facendola brillare e rendendola più creativa, inoltre sono privi di sostanze tossiche, non generano inquinamento luminoso e funzionano a bassa tensione, rendendoli vantaggiosi anche per la questione sicurezza.

Le insegne da neon a LED sui tipi a cassonetto, a lettere scatolate o su totem pubblicitari luminosi si possono convertire facilemente affidandosi alle aziende giuste e in grado di offrire, in questo determinato campo, prodotti e servizi di ottima qualità.
È quindi indispensabile commissionare questo tipo di proggetti ad un fornitore affidabile, che si può trovare ad esempio sul sito www.pubblilight.it.

Principali tipologie di insegne
Esistono davvero moltissimi tipi di insegne, ed è per questo che bisogna scegliere accuratamente quella adatta alle proprie esigenze.

  • Insegna a cassonetto: l’insegna a cassonetto è una delle scelte più diffuse e utilizzate grazie alla sua capacità di poter essere usata nei modi più disparati, si può infatti personalizzare a piacimento in modo da risultare adatta a qualsiasi tipo di attività.
    Viene realizzata in alluminio, con la parte frontale in plexiglass e può essere sia luminosa che non luminosa.
  • Insegna a lettere scatolate: le insegne a lettere scatolate sono quelle che possono donare un maggior impatto visivo e vengono di solito scelte da grandi attività commerciali, come i supermercati.
    Si possono realizzare in molteplici materiali come l’alluminio, l’ottone e l’acciaio, e vengono spesso incorporate da un sistema a illuminazione LED.
  • Insegne a pannello: le insegne a pannello vengono utilizzate maggiormente per allestire l’interno dei locali, e possono essere personalizzate in moltissimi modi ai prezzi più vantaggiosi.
    Solitamente non sono luminose, ma possono comunque essere inserite illuminazioni indirette per renderle più visibili.
  • Insegne filiformi: per le insegne filiformi si usa il neon e vengono realizzate tramite la soffiatura di vetri colorati di varie forme e dimensioni.
    Questa soluzione può dare la possibilità di rendere l’insegna originale e ben visibile, e viene quindi solitamente adottata per l’esterno dei negozi.

Questi sono solo alcuni dei principali tipi di insegne da poter scegliere, ne esistono infatti molti altri che devono però essere specifici per ogni attività, in modo da poter essere riconoscibili a chiunque, come le insegne a croci per le farmacie.

È quindi molto importante scegliere la tipologia di insegna giusta per valorizzare al meglio la propria attività commerciale e renderla facilmente identificabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *