Calcio: le partite di Serie B e i risultati

Calcio: le partite di Serie B e i risultati

Delle partite della Serie B che presenteremo, sui risultati ci sono soltanto tre pareggi, mentre Parma, Cosenza, Benevento e Reggina si affacciano alla classifica. Dunque 22 punti per la Ternana e per la Reggina 25. Queste partite si possono seguire anche tramite agenzie sportive, dove i nuovi bookmakers possono consigliarti pronostici, quote, oppure scegliere nelle competizioni sportive che per saperne di più si può andare a cliccare su 1win.

Piccole emozioni

Sfide che nel contesto lasciano piccole emozioni, Pippo Inzaghi è dietro alla squadra del Frosinone che ha 5 punti in più, mentre il Parma si guadagna la terza posizione. La squadra del Palermo sbaglia, con Mattia Luigi Brunori dove questa volta non sfrutta l’occasione del rigore ed il Benevento che finalmente dopo tanto ottiene una sua vittoria. Ora vediamo insieme tutte le partite come si svolte. Per sapere come funzionano i software sulla nuova tecnologia, la loro utilità e il vantaggio dell’uso si può andare a digitare qui. 

La partita Cosenza-Palermo

La sfida inizia con il Cosenza che scatta subito all’attacco. Anche il Palermo è piuttosto energico, ci sono assaggi di palla per circa mezz’ora fin quando non arriva quasi la fine del primo tempo. Intorno al 41′ il giocatore del Palermo Mattia Luigi Brunori con un tiro di destro dopo l’assist di Francesco Di Mariano, mette una rete. Qualche secondo dopo arriva il pareggio di Aldo Florenzi su assist di Andrea Rispoli. All’inizio del secondo tempo, il calciatore Michele Rigione fa un tiro con la palla raccolta da Idriz Voca ed è rete, ma Matteo Luigi Brunori raddoppia. Appena dopo qualche secondo entra in scena Joaquin Larrivey che con un colpo di testa, su cross dalla sinistra di Christian D’Urso mette un gol. Verso la fine della partita però, al Palermo si presenta l’occasione del rigore con grazie ad un fallo di braccio di Michele Rigione, dove Matteo Luigi Brunori parte dal dischetto e viene parata dal portiere avversario. La sfida finisce così con 3-2 e la vittoria per i calabresi.

La partita Parma-Cittadella

Una partita che comunque inizia con il Parma che già si nota dominare il campo dove subito qualche secondo arriva il gol di Enrico Del Prato. Ma è punizione del calciatore Nahuel Estevez, sul tiro destro alla sinistra di Elhan Kastrati, intorno alla fine del primo tempo arriva anche il colpo di testa di Mirko Antonucci che però non conclude nulla perchè finsce in alto. Ma il raddoppio arriva con il giocatore Simon Sohm che dopo l’annullamento mette la rete dopo l’annullamento di quello di Piero Volpi. Il Cittadella, ormai non ha più scampo per la sconfitta, poichè arriva anche il gol di Adrian Benedyczak. Verso la fine della sfida il Parma sa di essere la vincitrice del 3-1.

La partita Ternana-Brescia

La partita ha ritmo ed equilibrio, dove già, pochi secondi si vede molto movimento soprattutto da parte del giocatore Francesco Cassata bravo a fare un tiro con il piede dove Lorenzo Andrenacci è costretto a respingerlo. Qualche minuto e si vede le squadre avversarie che lottano, la Ternana gioca molto meglio del Brescia, d’un tratto, arriva Giacomo Olzer che con un bel colpo di testa sul cross di Dimitri Bisoli, manda la palla fuori. La Ternana tuttavia gioca bene ma intorno alla fine del primo tempo non sfrutta l’occasione del gol di Cesar Falletti che tira dal limite dell’area ma va a finire fuori. Il Brescia ci prova con il giocatore Emanuele Ndoj, ma il tiro finisce con la palla che devia. Entrambe le squadre non concludono nulla,  ci prova anche Stefano Moreo che con un colpo di testa colpisce dopo il cross di Matthieu Huard ma non si conclude nulla. Termina la partita con il pareggio di 0-0.

La partita Spal-Benevento

Una partita che inizia con equilibrio, dove subito gli ospiti ci provano con Pasquale Schiattarella, ma Andrea La Mantia tenta di fare un gol che però è annullato per fuorigioco. Nel primo tempo, ecco che gli ospiti pareggiano con Riccardo Capellini, ma anche qui il gol annullato. Nel secondo tempo,  Enrico Alfonso si nota che  che calcia prima del cartellino rosso che becca Patryk Peda. Si raggiunge il pari nella sfida grazie ancora a Riccardo Capellini. Poi giunge Antonino La Gumina, che in mezzo all’area fa un bel tiro di piede sinistro ma non conclude nulla. Per la punizione di Georgi Tunjov il calcio va a fnire nella rete esterna. La partita così finisce con il Benevento che vince con 2-1, dove per il nuovo allenatore Fabio Cannavaro questa è la prima sfida con la vittoria.

La partita Modena-Perugia

Il Perugia è quello che inizia a sbloccare subito la sfida con il giocatore Christian Kouan che tenta un tiro dalla distanza però la palla va a finire in alto. Anche la squadra del Modena ci prova con il calciatore Davide Diaw e un tiro anche di Andrea Poli, ma ecco che si presenta Samuel Di Carmine che mette la rete. Alla fine del primo tempo, arriva il calcio diagonale di Luca su assist di Davide Diaw sulla destra che mette il gol e si pareggia. Nel secondo tempo non accade molto, si gioca senza far più nulla ormai, si intravede solo Giorgio Cittadini che è costretto a liberare la palla dopo un retropassaggio sbagliato di Antonio Pergreffi. Di qui la partita finisce con 1-1.

La partita Venezia-Reggina

Il Venezia inizia per primo, dove il calciatore Joel Pohjanpalo che subito mette il suo gol. Qualche minuto di gioco e al 22′, l’arbitro annulla il secondo gol al Venezia a Joachim Andersen, dopo il tocco di Francesco Zampano su cross deviato in porta da Federico Giraudo. Anche Dennis Johnsen ci prova che però riesce bene a superare federico Ravaglia dove la palla va a finire all’angolo. Qualche minuto dopo, arriva  il colpo di testa di Marco Modolo che non conclude nulla. Nel secondo tempo invece, si pareggia con un bellissimo tiro del calciatore Zan Majer, ma Jesse Joronen si vede bene che tocca sul palo, mentre Luigi Canotto fa tap-in. Alla fine della partita la Reggina vince con 2-1.

La partita Cagliari-Pisa

La sfida tra il Cagliari e il Pisa inizia subito con il giocatore Ernesto Torregrossa che insacca la rete ma che viene annullata per fuorigioco. Poi arriva Gianluca Lapadula che non riesce a prendere bene la palla. Sono minuti di gioco dove ci sono soltanto passaggi di palla, ma verso il finale del primo tempo, arriva il colpo di testa di Alessandro Deiola, che su cross di Nahitan Nandez però va a perdersi in alto. Ancora qualche minuto e si vede l’errore del giocatore Giorgio Altare dove c’è un nbsp; retropassaggio corto del difensore per Boris Radunovic, ma qui, coglie l’occasione Olimpiu Morutan che riesce a fare gol. Il Cagliari tenta il pareggio, ma Ernesto Torregrossa con tiro di traverso sfiora l’autogol, poi ecco che Gianluca Lapadula invece riesce a fare rete. La partita sta per terminare con Tourè e si arriva al pareggio di 1-1.

La partita Bari-Sudtirol

Una partita che inizia con la Sudtirol che va in vantaggio dopo circa una mezz’ora di gioco, con il giocatore Luca Belardinelli sul suo cross per Fabian Tait, che con un bellissimo colpo di testa mette la palla in rete. Si va in vantaggio dunque e si pareggia con Raphael Odogwu, ma ancora Luca Belardinelli non molla, e tenta il tiro che però va a finire all’angolino ma è rete. Nella ripresa del secondo tempo, parte immediatamente Aurelien Schleider , su cross di Giacomo Ricci e si arriva al pareggio.  Si avvicina la fine della partita e si si pareggia 2-2 .